Il futuro…

Conosco parecchi giovani rispetto a me, diciamo gente tra i 20 e i 30…non voglio fare di tutta un erba un fascio ma trarre le mie opinioni dalle mie esperienze: facciamo una media..

Di 10 ragazzi/e che conosco innanzitutto ne lavorano 3, gli altri 5 stanno a casa con mamma e papà senza pensare al domani e 2 cercano lavoro davvero ma vogliono quello che dicono loro.

Di 10 ragazzi/e che conosco 7 non sanno scrivere… e non parlo di errori di battitura parlo proprio di non sapere che cazzo sia un libro di grammatica. .. di non saper coniugare un verbo,di mettere o non mettere H a cazzo in una frase…di non saper usare la punteggiatura,apostrofi,accenti..o di usare quelle cazzo di abbreviazioni (quando stavo in ufficio mi ci sono arrivati dei curriculum. .. no comment ). Gli altri 3 che rimangono commentano post o messaggini con faccine sorridenti che nascondono imbarazzo per ciò che è stato appena letto..

Di 10 ragazzi/e che conosco 7 giocano on line non escono, non pisciano perché devono alzarsi dalla sedia e parlano tramite Skype ogni sacrosanto minuto libero. Vanno a tavola x mangiare,trangugiano qualsiasi cosa a patto che facciano presto x tornare a giocare…ma a tavola continuano a messaggiare. .. incuranti di babbo e mamma che magari aspettavano la cena x riunire la famiglia. Degli altri tre uno non si interessa ai giochi perché preferisce uscire a cercar figa (o cazzo a seconda dei casi) e gli altri due giocano moderatamente vivendo una vita normale.. lavorando,uscendo con la ragazza/o , vedendo gli amici e dedicando due ore al massimo ad un gioco che tale é. …è non rimbecillisce.

Ora le conclusioni di una che è disoccupata x altri problemi, una giocatrice anche quando tutto questo non era un..*boom* ma ragazzi ci pensate al futuro? Quando i figli vi chiederanno aiuto nei compiti? A quando vi chiederanno 20€ x una pizza e voi ancora disoccupati direte no…potrete solo fargli vedere i selfie che vi siete fatti,i record di punteggi in un videogioco o il lavoro che avreste potuto avere se quel datore di lavoro non vi avesse sfruttato chiedendovi un ora di straordinario al giorno (togliendovi un ora di gioco) mi dispiace dirlo ma Vasco diceva a noi che eravamo *una generazione di sconvolti che non han più santi ne eroi* ma io credo che siate messi peggio voi…

Annunci

San Valentino: la fiera delle falsità

Ma io dico no….. cioè si fanno le corna, si incazzano, smettono di parlarsi e poi a san Valentino passa tutto….. Dio devo chiudere il mio account Fb…non riesco più a tollerare tale ipocrisia. ..scusate

Villaggio di merda…

Abito in un paesotto nelle montagne marchigiane…codesto villaggio ( si perché venendo da una città normale solo così posso definirlo) ha bandito un concorso x fare il logo….tale concorso è riservato a minori di 40 anni… certo io faccio il grafico da 20 anni e devo morire x loro? Ma ammazzatevi …. sembra di vivere in un villaggio tipo la casa nella prateria… 4 case e un mulino e vi sembra di essere una metropoli…. fatevi pubblicizzare da quattro bambini che sanno usare un pc e si fanno passare x grafici senza avere un briciolo di esperienza o di studio… villaggio del cazzo!

È tardi…è tardi…

Da un po’ di giorni mi sento esaurita-frustrata-depresssa-rincoglionita (e chi più ne ha più ne metta) …. troppo da fare e pochissimo tempo, non so se sia normale ma mi sento un po’ come il bianconiglio, avete presente? Sempre a guardare l orologio,a correre chissà dove è perché. …. in più visto che questi giorni sono piena di tristezza, come sempre mi metto a cucinare…. mentre piango amare lacrime di dolore dando la colpa alle cipolle,scoppio a ridere da sola immaginando poi la scena del pranzo (o cena) come la tavolata del tè del cappellaio matto !!! Che strana la mia vita…non mi sono mai sentita come alice e ora mi rivedo nel bianconiglio… la vecchiaia. .. bah…😉

Mamme/mogli/figlie/amiche/gattare e stress

Allora… molte cose nella vita me le sono cercata lo ammetto ma… cristo santo nessuno che ti dia un buffet sulla spalla e sorridente ti dica: “cazzo hai fatto un buon lavoro, brava!”

No no,al contrario…

“Oh sei sempre nervosa”

“Non ti si può dire niente”

“Non sorridi più”

“Non scopi più”

“Non sei più affettuosa e gentile”

“Sei diventata cattiva col mondo”

Allora spiego:

(Mmm vediamo. …da dove comincio??)

Mi alzo alle sei se sono riuscita a dormire perché il pargolo strilla un pochino ogni tanto,(anche se x fortuna dorme quasi tutta la notte) cmq, dorme in camera nostra e se per caso di notte grida, azionando la sirena manco casa mia fosse una caserma dei pompieri, io balzo in piedi sull’attenti con tanto di saluto militare rivolto poi a chissà chi… è lo cullo facendolo addormentare, mentre chi dorme accanto a me continua a russare come se niente fosse… ( poi mi domando pure come fa,ma ..vabbe. ..)

Cmq la sveglia alle sei e poi si comincia la solita routine prima che il pupo si svegli, quindi tutto senza fare tanto rumore…

Puliti i gatti, fai la lavatrice,riordina spolvera stira lava i piatti della Sera. .eccetera eccetera. .tutti in massimo due ore che tipo mi sento la moglie di flash Gordon, cmq otto di mattina.. meglio che vado di muovo a far pipi, anche se passo davanti allo specchio e guardo inorridita quell ammasso di alghe sopra la mia testa….mentre sto in bagno il grido dalla camera che se vedo il Freddy Kruger di notte in vicolo del centro non urlo così forte,quindi in preda al panico mi tiro su mutande e pantaloni lasciando il “lavoro” a metà. .. in camera qualcuno dal lettino piange disperato e mi tende le braccia… (gioia infinita)… quindi cambio, latte,giochi finché non arrivano le 12 perché se lo lascio x un secondo piange o combina qualcosa visto che gattona da poco è pericoloso lasciarlo e dentro al box non ci sta nemmeno se lo leghi…strilla aggrappandosi ai bordi e mi sembra una scimmietta allo zoo… cmq prima delle 12 comincia la danza:

Io in cucina ho messo i tapetoni così se cadevano sbatte,il bello è che non ci piace stare li e andiamo in giro x tutta la cucina arrampicandoci sulle sedie o sui mobili….quindi mentre cerco di cucinare,ogni secondo devo controllarlo o andarlo a prendere. .. quindi x fare uno spaghetto aglio e olio da 15 min di preparazione io ce ne metto 50…..rischiando poi di non salare l acqua o di esagerare con l aglio… pranzo pronto e… prepariamo la pappa mentre i miei spaghetti si incollando sul piatto assomigliando sempre più ai miei capelli … prima che il pupo mangi,guardo l uomo che ha pacificamente riempito il pancione e ora legge il giornale, gurdo il mio piatto e ci ficco la forchetta e gli spaghetti omai sono diventati un unico groviglio impossibile da sciogliere quindi o li taglio coltello e forchetta o li butto: opto x la seconda..mangerò a cena,e arriviamo alle 13. L uomo torna al lavoro e io cerco di far dormire il pupo….che poi di giorno io ci metto se va bene mezz ora x farlo dormire si e no 20 min. ..cmq ok si addormenta e io in quei 20 min torno ad essere la signora Gordon… sparecchio la tavola pulisco il seggiolone rassetta la cucina e penso a che cosa preparare x cena… ora capisco gli americani e i loro cibi a domicilio. …sveglia!!! Cambio, e si ricominca…passeggiate gattona ti lungo il corridoio…arrabbiate quando lo porto indietro…risate e pianti durante il cambio paolino. Insomma lasciamo scorrere il tempo fino alle 18..arriva papà!!! Tutti felici si gioca in tre x 5 min poi papà va in bagno.. (io ci sono più andata? Nn ricordo..uff) cmq doccia e cacca di papà e si son fatte le sette,c è una colonia di 12 gatti qui sotto e da anni li sfamo io visto che tutti li odiano e poveri ad una certa ora devono pur mangiare quindi scendo x cibarsi 15 min e il pupo resta con papà. …torno,il gatto ha vomitato in sala,l’ acqua delle patate lesse è fuoriuscita, il telefono squilla e il pargolo piange disperato xkè è caduto e ha battuto la capoccetta. … in 15 min è successo l inverosimile…ok prendo fiato e ricomincio metto il figliolo nel seggiolone e gli preparo la cena. .mentre cuoce la minestra lo cambio (ah papà nn può dice che con lui nn sta fermo durante il cambio…no con me invece sta fermo mi sembra un anguilla nella rete…) ok,pannolino cambiato siamo pronti x la cena …. il pupo nel seggiolone e il petto di pollo a cuocere in padella.. mi siedo e dopo trenta minuti e una doccia di stelline in brodo mi volto e lo chef è ai fornelli..almeno la cena c è. …ma io la mangerò in piedi mentre rincorrono mio figlio x il corridoio e lo riporto in sala..fino alle 23 che nn si addormenta. .ora dico e vi chiedo solo di non stressarmi oltre con i vostri..

“Oh sei sempre nervosa”

“Non ti si può dire niente”

“Non sorridi più”

“Non scopi più”

“Non sei più affettuosa e gentile”

“Sei diventata cattiva col mondo”

Perché credo di avere dei buoni motivi eh…. uff..

Vita

Credo che la cosa più bella, sia avere dentro la vitalità di un cucciolo, la giocositá di un gatto o la vitalità di un animale che ha deciso di giocare…..bisognerebbe non aver problemi per vivere una vta felice…. ♡♡♡

La giornata tipo…(ma chi me lo fa fare!!!)

Se potessi tornare indietro il figlio che ho fatto ora, lo avrei fatto a vent’anni… io non c’ arrivo dappertutto : lava,stendi,stira… è poi… prepara il pranzo x tuo marito,il x tuo figlio, (poi anche tu devi mangiare o con questo nervoso che hai continui a rimpinzarti ad ogni minuto senza senso… guarda che prima o poi esplodi! )…e ancora… rifai il letto,rassetta la cucina,una spolverata non la diamo?rimetti in ordine i panni di tuo marito,i gatti di casa vanno puliti e cibati. ..ah i randagi di sotto hanno fame nessuno che li sfama se non ci sei tu..ah,il gattone vecchio ha vomitato sul letto proprio ora che lo avevi rifatto… ah suona il postino che c’è da firmare: prendi il pupo in braccio e scendi dal postino…e sono solo le 14…io alle 22 non c’arrivo…e senza nessuno che ti dia una mano.. non una nonna (abita lontano)non un marito (lavora tutto il giorno ). E non tralasciando il fatto che il pupetto di otto mesi lagna tutto il giorno o grida e gattona x tutta casa con me che lo ricorro con le braghe calate perché nel secondo che sono andata al bagno lui ha preso il corridoio come se fosse una pista da formula uno e cerca di vincere il mondiale dei gattoni!!! Se avessi 20 anni e 20 kg di meno forse e dico forse sarebbe più facile e non mi sentirei così sfinita e nevrotica.

Immagine reperita sul web…credo mi si addica proprio . ..

La bruttezza

Ti guardi allo specchio e vorresti essere chi non sei….

Ti piacerebbe vero? Essere come quella della pubblicità appena vista o più semplicemente come la tua vicina di casa che nonostante il lavoro i due figli e il marito,è sempre perfetta ..sia lei che la sua casa… tu invece ti guardi e….

vedi i kg di troppo, vedi che è ora di rifare la ceretta al labbro superiore vedi che i capelli avrebbero bisogno di un miracolo,non solo di un parrucchiere. ..il seno cade, il ventre non è mai stato…normale..tu stessa di normale hai molto poco… non vuoi paragonati al mondo xke sai che tu sei tu ma….. ti chiedi perché nel giorno che Dio distribuiva la bellezza ti sei fatta passare avanti da tutti quelli in fila…come al supermercato che per fare la persona buona e gentile resti un ora alla cassa x far passare gente dietro di te che….*posso? Ho solo un pezzo*….è resti li ad annuire silenziosamente accennando il sorrisetto di cortesia… deve essere andata così anche prima di venire al mondo:

Dio che ci fa mettere in fila e quella dietro di me che mi fa :

*scusa posso passare? Ho fretta a mia madre si sono rotte le acque*

Annuisco sorridendo poi l altro ancora dietro di me :

*scusa scusa parto cesareo mi stanno tirando fuori x forza,posso passarti avanti?*

Di nuovo sorrido cortesemente e annuisco, poi una voce poco lontano:

*pssss,scusa….so che nonno non sta bene mi fai passare così almeno mi vede prima che sia troppo tardi?*

Inutile sorrido e annuisco voltandomi verso la fine della fila dove una alza il braccio cercando la mia attenzione e mi fa segno con la mano intorno al colo come se non riuscisse a respirare… capisco che è x lei una situazione di emergenza e lascio che anche lei passi avanti… e via discorrendo finché Dio finirà le bellezze da distribuire e porrà fuori del suo ufficio la scritta :

*bellezze esaurite a breve i vari calendari x le distribuzioni di:

carisma

talenti

simpatia

intelligenza…..*

Appuntamenti ai quali anche li avrò di sicuro fatto passare avanti altri…

…. alla fiera dell’est…

No cioè io dico…. ma che cazzo di merda è??? Ho trovato un sito dove le persone offrono servizi vari x 9 euro??!! No ditemi che mi sto sbagliando ve ne prego! Io ho fatto cinque anni di scuola relativi stage all estero e in Italia.. un anno intero di tirocinio non pagato da un professionista del settore che non stava nella mia città, lavorato x otto anni in uno studio grafico come disegnatrice grafica e ora leggo che oltre a chi ripara pc x nove euro c è chi x nove euro fa manicure/pedicure chi ti fa i capelli a casa e … udite udite….chi crea locandine,loghi,siti internet,biglietti da visita e carta intestata? Ma la professionalità dov è? Queste cose mi fanno schifo, un professionista messo di fronte a nove euro? Anche una colf x un ora di lavoro vuole di più di nove euro! E vi sbattete tanto x l handmade??? Un professionista dovete pagarlo! Soprattutto se dietro ad un logo ad una locandina ad uno stupido biglietto da visita c è uno studio… non è così semplice come questi bambini che sanno usare il pc e si credono grafici vi vogliono far credere.. la scelta dei colori, creare il logo giusto che catturi l attenzione, trovare un font tra i milioni di quelli esistenti, la professionalità bambini-graficini-cretini non ve la trovate sotto al cuscino come il soldino che vi lascia la fata dei dentini… è lavoro e il lavoro si fa con l esperienza e lo studio e se studiate anni e ne lavorate altrettanti in un settore… di certo non vorreste offrire grafica x nove euro… combatteteci voi col cliente che vuole mille modifiche.. che vi chiama chiedendo un piccolo cambiamento xke così forse gli piace di più, ma non sa che a te ha rivoluzionato tutta la grafica! Cioè …

… bambini-graficini-cretini…andate a pettinare le bambole va… non è una fiera delle svendita è professionalità e quest ultima la si paga scusate.

Delirio

Spesso mi lascio avvolgere dalla notte… sento che di notte tutto ha un senso… che potrei essere felice? Che potrei far sogni pieni di colori? Che potrei essere come non sono? Non lo so so che amo la notte… non fa vedere ciò che la luce mostra..cela segreti,nasconde imperfezioni, ma soprattutto sento che mi ama… non so come o perché ma sento che mi scalda il cuore. E poi…la notte porta calma e serenità la notte ferma tutto,ma come quando ero bambina,spero ancora che tutto ciò che di giorno è inanimato e inerme…immobile a fissarti x l intera giornata come per magia prenda vita riempiendo la notte con delicate nenie e colori dorati…la notte è solo magia dove tutto potrebbe divenire reale, dove chi crede nei sogni ed è costretto dalla vita a non crederci più. .. in quel buio caldo sente una mano stringere la sua si volta a guardare quel compagno di sogni che durante il giorno mai sarà suo…. prima ci riuscivo a sognare,notte aiutami tu.